Eccellenze in Europa

Ti trovi in:   Inizio > Rss – Lički krumpir Igp

 

 

 

Rss

Lički krumpir Igp

30.09.2015

patate«LIČKI KRUMPIR»

N. EU: HR-PGI-0005-01242 – 10.07.2014

IGP ( X )

1. Denominazione «Lički krumpir»

2. Stato membro o paese terzo Repubblica di Croazia

3. Descrizione del prodotto agricolo o alimentare

3.1. Tipo di prodotto Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati

3.2. Descrizione del prodotto a cui si applica la denominazione di cui al punto 1

La denominazione «Lički krumpir» («Patata della Lika») designa dei tuberi destinati al mercato ai fini dell'alimentazione umana. Il diametro di questi tuberi misura minimo 35 mm. e la loro forma è oblunga-ovale.
Per la produzione del «Lički krumpir» si utilizzano i tuberi-seme delle varietà Desirée, Bintje o Victoria, oppure di varietà con caratteristiche simili, il cui tenore in materia secca sia del 19 % minimo.
Le proprietà organolettiche del tubero «Lički krumpir» sono le seguenti:
aspetto: buccia da liscia a ruvida, di colore da giallo a bruno o rossastro;
colore della polpa: da bianco chiaro a giallo;
struttura della polpa: fine – a grana piccola;
gusto: farinoso, ossia friabile o asciutto, data l'alta percentuale di materia secca (elevato tenore di amido). Questo tubero può facilmente cuocere a lungo. Alla degustazione si avverte la pienezza del gusto.
3.3. Mangimi (solo per i prodotti di origine animale) e materie prime (solo per i prodotti trasformati)


3.4. Fasi specifiche della produzione che devono aver luogo nella zona geografica delimitata

Le fasi della produzione del «Lički krumpir» che devono aver luogo nella zona geografica delimitata di cui al punto 4 sono le seguenti: semina, messa a dimora ed estrazione dei tuberi delle patate.
3.5. Norme specifiche in materia di affettatura, grattugiatura, confezionamento ecc. del prodotto cui si riferisce la denominazione registrata

Prima del confezionamento il «Lički krumpir» si smista in base alla dimensione/grossezza (minimo 35 mm) e con uno spazzolino si pulisce dai residui di terra. Per conservare l'aspetto tradizionale non viene lavato con l'acqua.
Il «Lički krumpir» si confeziona esclusivamente nei seguenti imballaggi: sacchi di iuta, di tela, di carta o sacchi a rete, oppure altri imballaggi fatti dei medesimi materiali. Il «Lički krumpir» si commercializza anche sfuso, secondo il modo tradizionale di vendita sui mercati.
3.6. Norme specifiche in materia di etichettatura del prodotto cui si riferisce la denominazione registrata


4. Descrizione concisa della zona geografica

L'area di coltivazione del «Lički krumpir» è la zona geografica della Lika, una regione continentale a sud-ovest della Croazia circondata da alti massicci montuosi (Velebit a sud e ad ovest, Plješevica ad est e Kapela a nord).
In questo contesto naturale si trovano numerose depressioni carsiche («polje»), che sono le seguenti: Lipovo polje, Koreničko polje, Bijelo polje, Krbavsko polje, Lapačko polje, Dabarsko polje, Krasno polje, Vrhovinsko polje, Turanjsko polje, Homoljacko polje, Podlapačko polje, Krbavsko polje, Kosinjsko polje, Mazinsko polje, Gubavčevo polje, Bruvnopolje s Rudopoljem, Veliko e Malo Popinsko polje, Brezovačko polje, Srb-Suvajsko polje, Kosničko polje e Poljice, Brinjsko polje, Stajničko polje, Vodotečko polje s Križpoljem, Gostovo polje, Ličko-jaseničko polje s Potpoljem, Saborsko polje, Ličko polje e Gacko polje. Le più grandi sono Ličko polje e Gacko polje.
La zona della Lika in cui si trovano queste depressioni carsiche si situa in due regioni amministrative – per la maggior parte nella contea della Lika e di Segna e in piccola parte nella contea di Zara – e comprende tutti i comuni e tutte le città della contea della Lika e di Segna tranne la città di Novalja e il comune di Gračac nella contea di Zara. La zona di coltivazione del «Lički krumpir» copre tutti i luoghi che si trovano al di sopra dei 400 metri sopra il livello del mare, cioè le città di Gospić, Otočac e Segna e i comuni di Brinje, Vrhovine, Plitvička jezera («Comune di Laghi di Plitvice»), Perušić, Udbina, Lovinac, Gračac, Donji Lapac e Karlobag


5. Legame con la zona geografica

La necessità di protezione del «Lički krumpir» deriva dalla sua qualità, dovuta alla specificità dell'area di coltivazione, e dalla sua reputazione.
Nella zona geografica di cui al punto 4 il clima influisce sulla qualità del «Lički krumpir» e gli conferisce una specificità e una diversità nella qualità rispetto alle patate prodotte in altre aree. La zona geografica della Lika è caratterizzata da un clima montuoso con un periodo di vegetazione relativamente breve. Su quegli altipiani e in quelle depressioni carsiche la temperatura media in gennaio si aggira intorno ai – 2 °C, e nei primi cinque mesi dell'anno la temperatura minima scende sotto agli 0 °C. In luglio negli altipiani la temperatura media è di 18 °C e scende a mano a mano che il rilevo aumenta.
Queste più basse temperature medie diurne, sia estive che invernali, favoriscono la crescita del «Lički krumpir» consentendo un'intensa fotosintesi, il cui risultato finale è la sintesi dello zucchero. Nella regione della Lika gli zuccheri così formati sono utilizzati in minore quantità nel processo di respirazione delle piante, cosicché una maggiore quantità migra nei tuberi delle patate dove si accumula sotto forma di polisaccaride (amido), che costituisce la maggior parte della materia secca presente. Nelle zone pianeggianti, invece, dove predominano temperature diurne e notturne più elevate, le piante, per queste temperature più alte, hanno una respirazione più accelerata e consumano gli zuccheri sintetizzati, che si accumuleranno in minore quantità nei tuberi delle patate.
Le depressioni carsiche della Lika, che sono una forma importante del rilievo carsico, sono pianure alluvionali formatesi in seguito a movimenti tettonici e ad erosione, e in seguito (nel pleistocene) per sedimentazione. In tal senso appartengono ai rilievi di tipo accumulativo-tettonico. La forma del rilievo influisce sullo sviluppo di una struttura pedologica favorevole – in cui predominano suoli limo-sabbiosi e sabbiosi ricchi di materia organica e particolarmente adatti alla coltivazione del «Lički krumpir» – così come sul microclima che è fondamentale per la qualità del prodotto.
Gli abitanti della Lika hanno saputo sfruttare le favorevoli condizioni naturali alla coltivazione del «Lički krumpir», che in quella zona è da lungo tempo una tradizione. In effetti la patata è stata portata nel 1760 nella zona della Vojna krajina («Frontiera Militare»), cui apparteneva anche la Lika, da altre zone della monarchia asburgica [Vinko Mandekić, Krumpir («La patata»), Zagabria, 1923, pag. 7]. In effetti, a causa delle caratteristiche dell'area geografica della Lika (clima montuoso e terreni), i cereali panificabili sono risultati di difficile coltivazione: nel XVIII secolo quindi, all'epoca della monarchia asburgica, si è lavorato per estendere la coltivazione della patata. Poiché le condizioni agro-climatiche e pedologiche hanno assecondato lo sviluppo della coltivazione della patata nelle regione della Lika (regione di coltivazione del «Lički krumpir»), e non hanno invece favorito la coltivazione dei cereali panificabili, la patata è diventata l'alimento base che ha sostituito in larga misura il pane.
Per il ruolo e l'importanza rivestiti dal «Lički krumpir» nell'alimentazione degli abitanti della Lika, le varietà addomesticate per la produzione del «Lički krumpir» nella Lika hanno anch'esse come peculiarità un'alta percentuale di materia secca (minimo 19 %). Inoltre, proprio per lo specifico clima della regione, questo tenore di materia secca è ancora più pronunciato e conferisce al «Lički krumpir» il caratteristico gusto farinoso e la sua pienezza.
Le ricerche scientifiche hanno confermato che patate di una data varietà, coltivate nella Lika (a Brinje), hanno un tenore di materia secca «superiore» a quello presente nelle stesse varietà di patata coltivate con la stessa tecnica nel Međimurje (Belica, Slovinska Kovačica) (in media il 23,5-24,3 % contro il 21,1-21,4 %). Dai risultati degli esperimenti emerge che la varietà coltivata a Brinje (nella Lika) ha un contenuto di materia secca significativamente più alto - dovuto ai fattori climatici prevalenti nella regione di coltivazione del «Lički krumpir», che conferiscono inoltre a questo prodotto la sua specificità – rispetto alla stessa varietà coltivata a Belica (nel Međimurje – principale regione di produzione della patata nella Repubblica di Croazia). L'alta quantità di materia secca del «Lički krumpir» conferisce al prodotto pienezza e un gusto farinoso (Studio scientifico di M. Poljak et al., Grafikon 4.e 5., 2001).
La popolarità e la reputazione del «Lički krumpir» vengono attestate anche in articoli di giornale [Ličke novine, Državni arhiv Gospić («Giornale della Lika», «Archivio statale di Gospić»), 1953, e Ličke novine, Državni arhiv Gospić («Giornale della Lika», «Archivio statale di Gospić»), 1955]. Gli articoli descrivono la tradizione della coltivazione del «Lički krumpir» nella regione della Lika, evidenziando le condizioni climatiche favorevoli dell'area, e le particolari qualità del prodotto, grazie alla quali questa patata non si sfalda alla cottura, così come la grande quantità di amido.
Il «Lički krumpir» ha acquisito grande fama presso i consumatori, come conferma un inchiesta in cui il 93 % degli intervistati ha risposto di conoscere questa denominazione. Il 74 % dei partecipanti si è inoltre dichiarato disposto a spendere di più per questo prodotto. Secondo i risultati dell'inchiesta, infine, i consumatori sanno che la regione della Lika, come principale area di produzione del «Lički krumpir» influisce sulla particolare qualità del prodotto (estratto della tesi-inchiesta di Miroslav Božić Marketing Strategy and Quality Labels in Traditional Food Industry, 2009-2010).
Il legame fra il «Lički krumpir» e la regione geografica della Lika – oltre ai fattori naturali, come gli aspetti climatici favorevoli dovuti all'altitudine, che determinano un accumulo di materia secca in quantità superiore e che conferiscono alla patata coltivata in questa zona geografica una specificità di cui sono prive le patate di altre aree – deriva anche dalla visibilità che il «Lički krumpir» apporta alla regione della Lika. Ne è testimonianza la pubblicazione gastronomica Vodič Hrvatske gastro ikone («Guida alle icone gastronomiche della Croazia»), in cui il «Lički krumpir» viene incluso fra i prodotti emblematici della regione della Lika. Con questa pubblicazione l'autore ha voluto illustrare la diversità della cucina croata raccogliendo una serie di cosiddette «icone gastronomiche», cosa che indica chiaramente la fama che il «Lički krumpir» apporta alla sua regione geografica d'origine (Vodič Hrvatske gastro ikone, 2007).
Questa reputazione, che si intende conservare registrando la denominazione «Lički krumpir», è apparsa chiaramente all'inizio di questo secolo, quando nella regione della Lika si sono cominciate ad organizzare manifestazioni gastronomico_culinarie che sono diventate una tradizione. Una di esse è il «Dan Ličkog krumpira» («Giorno della patata della Lika»), che si tiene ogni anno, e in occasione del quale si offre il prodotto ai visitatori (Gastro manifestacija Dan «Ličkog krumpira», 2014). Il «Lički krumpir» fa inoltre parte del patrimonio culturale della Lika, come testimonia anche il fatto che venga menzionato in numerosi canti popolari [saggio di Nikola Matijević, Lički Grudobran («Il bastione della Lika»), Zagabria 1940, pag. 62].


Riferimento alla pubblicazione del disciplinare

(articolo 6, paragrafo 1, secondo comma, del regolamento in oggetto)
http://www.mps.hr/UserDocsImages/HRANA/LICKI%20KRUMPIR/Izmijenjena%20Specifikacija%20proizvoda.pdf
(1) GU L 343 del 14.12.2012, pag. 1.


Nome: Lički krumpir
Countries of Origin: HR Tipo di domanda: IGP
Dossier Number: HR/PGI/0005/01242 Tipo di prodotto: Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati
Situazione Registrata

Data di presentazione 10.07.2014
Date of Publication: 01.05.2015
Date of Registration: 30.09.2015

Official Journal Publications

Official Journal L253 30.09.2015
Official Journal C145 01.05.2015


EVENTI IN EUROPA

 

EVENTI IN EUROPA

EVENTI IN EUROPA

Inizio pagina | Eurodop.it è un sito informativo per la diffusione e conoscenza dei prodotti eccellenti tutelati in Europa. Pertanto i riferimenti riguardanti le informazioni riportate sono tratte principalmente dal web. Per errori o informazioni incomplete Vi preghiamo di darcene comunicazione per modificarle non appena possibile | Powered by CMSimple_XH |